mater decor carmeli

Vai ai contenuti

Menu principale:

VALENTANO (VT) (Lazio)

Archivio notizie > Peregrinatio 2014

PEREGRINATIO A VALENTANO (VT) NEL LAZIO
02 - 03 AGOSTO 2014


Nel primo fine settimana di agosto, da sabato 2 a domenica 3, la reliquia è stata portata a Valentano (VT), una ridente cittadina della Tuscia, in provincia di Viterbo.

Questa Peregrinatio di due giorni a Valentano è stata preceduta da una visita improvvisata alle nostre Monache Carmelitane del Monastero Janua coeli, presso il Santuario della Addolorata in località Cerreto.
Dopo una telefonata alla Superiora, Suor Miriam, si è subito concordato un programma di massima per questa visita della reliquia dello Scapolare di Papa S. Giovanni Paolo II ed è stata una gioia poter incontrare le nostre Sorelle Carmelitane.

A mezzogiorno di venerdi 1 agosto, dopo la recita dell'ora media, P. Lucio ha fatto una catechesi sullo Scapolare e sull'importanza della reliquia dello Scapolare del Carmine indossato dal Papa S. Giovanni Paolo II. Al termine le monache si accostavano per il bacio della reliquia e con molta gioia posavano per la foto ricordo.

La peregrinatio vera e propria a Valentano iniziava sabato 02 agosto alle 17,00 nella antica chiesa di S. Maria, al centro del paese, con il Parroco Don Eugenio.
Dopo l'ingresso processionale in chiesa, si svolgeva la S. Messa. Come sempre, durante l'omelia, P. Lucio si soffermava prima sulla pagina evangelica del giorno, per poi passare alla catechesi vera e propria sullo scapolare della Madonna del Carmine e sulla figura del Papa S. Giovanni Paolo II, che, portava sempre sotto l'abito bianco, lo scapolare carmelitano.
Al termine della S. Messa seguiva il bacio della reliquia.

domenica 03 agosto la preregrinatio proseguiva con la S. Messa celebrata nella Chiesa di S. Maria della salute,  con annesso l'antico convento francescano, ora sede della Congregazione dei Francescani Missionari per il servizio.
La comunità è composta di religiosi dello Zambia, studenti e Sacerdoti.
La S. Messa veniva celebrata, con la chiesa gremita di fedeli, alle ore 09,30.

Subito dopo la reliquia veniva portata nella parrocchia di M. Ss.ma Annunziata a Villa Fontane, una frazione di Valentano, dove era ad attenderla il Parroco Don Giuseppe. La S. Messa veniva celebrata alle ore 10,30, accompagnata dal canto della corale, e, al termine, tutti i fedeli venivano invitati al bacio della reliquia.
Don Giuseppe ricordava come alcuni anni fa si era celebrata con particolare solennità la festa della Madonna del Carmine, per cui molti fedeli indossarono allora l'abitino.

La famiglia del Dr. Ugo Zappatore e la moglie Leonora, mettevano a disposizione, durante la peregrinatio nella varie chiese di Valentano, un busto in gesso del Papa S. Giovanni Paolo II, opera dello zio, il famoso scultore e medaglista Celestino Giampaoli.
Un'opera straordinaria, che ritrae il Papa giovanile, e di cui esistono nel mondo solo sei copie in bronzo.

La sera di domenica 03 agosto, alle ore 17,30, la reliquia tornava nella chiesa di S. Maria della Salute, per la Messa vespertina, molto frequentata.
Questa volta era P. Terence, il dinamico e simpatico Francescano Missionario, a celebrare  l'Eucarestia. Colpiva la gioia con la quale P. Terence accoglieva la reliquia e l'entusiasmo che ha saputo trasmettere ai fedeli nel solennizzare questo evento.

Torna ai contenuti | Torna al menu