mater decor carmeli

Vai ai contenuti

Menu principale:

ATINA (FR) (Lazio)

Archivio notizie > Peregrinatio 2014

PEREGRINATIO AD ATINA (FR) NEL LAZIO
13 - 15 LUGLIO 2014


Domenica 13 luglio, appena tornata dalle Puglie, la reliquia partiva per una ulteriore peregrinatio, questa volta nel Lazio, ad Atina, località Rosanisco, in provincia di Frosinone.
Accompagnava la reliquia P. Joseph Malo Malobi, Carmelitano, vice parroco di S. Maria Regina Mundi, in sostituzione di P. Lucio.

La reliquia veniva accolta presso la Croce missionaria e da lì partiva la processione fino alla Chiesa di Rosanisco.
Alle ore 20,00 la S. Messa con omelia apriva il triduo in onore della Madonna del Carmine.
Al termine della S. Messa tutti i fedeli si disponevano a venerare la reliquia con il bacio.

Nella giornata seguente, lunedi 14 luglio, la reliquia dello scapolare, esposta in chiesa accanto alla statua della Madonna del Carmelo, era meta di un continuo afflusso di fedeli, che si accostavano per venerarla, fino alla S. Messa delle ore 20,00 che concludeva la giornata.

Martedi 15 luglio, ultimo giorno del triduo in onore della Madonna del Carmine, la reliquia dello scapolare indossato da S. Giovanni Paolo II, restava in chiesa fino alla Messa solenne delle ore 20,00.
Al termine delle celebrazioni la reliquia riprendeva la strada di Roma, per essere esposta e venerata il 16 luglio, giorno della festa della Madonna del Carmine, nella "sua" parrocchia di S. Maria Regina Mundi, che la custodisce per tutto l'anno.

Durante la permanenza della reliquia ad Atina, non poteva mancare una visita alla Abbazia di Montecassino, centro spirituale, culturale, ma anche tragico, per le vicende dell'ultima guerra.

Al di là dei ringraziamenti che abbiamo fatto di volta in volta a tutti coloro che hanno organizzato la peregrinatio e ci hanno ospitato, ritengo doveroso ringraziare in particolare due persone a me carissime: Cesare Zaffiro e Ercole Del Monte, i due accompagnatori, che mi hanno seguito uno in Calabria e l'altro nelle Puglie, in tutti questi giorni di questa lunga peregrinatio 2014.

Torna ai contenuti | Torna al menu