mater decor carmeli

Vai ai contenuti

Menu principale:

TRANI (Puglia)

Archivio notizie > Peregrinatio 2014

PEREGRINATIO A TRANI IN PUGLIA
07 - 10 LUGLIO 2014


Lunedi 07 luglio riprendeva la nostra peregrinatio, che questa volta si spostava nelle Puglie, a Trani, nella provincia di Barletta-Andria-Trani.
I contatti per questa trasferta erano stati avviati con Mons. Lorenzo Leuzzi, Vescovo ausiliare di Roma, originario di questa città e la Confraternita del Carmine di Trani.
Alle ore 19,00 una solenne processione d'ingresso faceva entrare la reliquia nella chiesa del Carmine, cui seguiva la S. Messa presieduta dall'Arcivescovo Mons. Giovan Battista Pichierri.

Un fitto programma di appuntamenti riempiva le nostre giornate. Martedi 8 mattina la visita all'ospedale civile di Trani, con la S. Messa in cappella, e la visita a tutti i reparti dell'ospedale, accompagnati dalla Confraternita e dal Cappellano Don Francesco.
Nel pomeriggio la visita alla casa di riposo "Clinica Bassi" della Congregazione delle Suore Piccole Operaie del Sacro Cuore.

Mercoledi mattina 9 luglio, alle ore 07,00, la visita al Monastero delle Clarisse "San Giovanni Battista", mentre alle ore 10,00 la reliquia veniva portata presso la casa di riposo "Villa Dragonetti" della Congregazione delle Suore Angeliche di S. Paolo. L'animazione liturgica e musicale era magistralmente curata dal folto gruppo delle Suore, giunte anche dalle altre loro case, alla presenza della Madre Generale.

Un lunghissimo e toccante applauso ha accolto poi la reliquia, nel pomeriggio, sempre di mercoledi 9 luglio, alle ore 16,00, nella cappella della Casa Circondariale del carcere femminile di Trani. Dopo la S. Messa con il Cappellano del Carcere, c'è stato il tradizionale, commovente bacio della reliquia.
La sera, dopo la S. Messa, preghiera di affidamento dei bambini alla Madonna del Carmine e consegna degli scapolari.

Giovedi sera 10 luglio, alle ore 19,30, S. Messa solenne con S. E. Mons. Lorenzo Leuzzi, Vescovo ausiliare della Diocesi di Roma: tranese di origine, è stato lui ad insistere per volere lo Scapolare di S. Giovanni Paolo II nella sua città in occasione della festa del Carmine e del 50° della sua iscrizione alla Confraternita del Carmine di Trani.

Giovedi sera 10 luglio, con il bacio della reliquia, si concludeva la nostra Peregrinatio a Trani. Quante emozioni abbiamo vissuto in questi giorni; quante persone abbiamo incontrato: gli ammalati, gli anziani, i bambini, le detenute, i fedeli in chiesa, le suore, le associazioni di volontariato e soprattutto la Confraternita, così attenta e premurosa nell'accompagnarci in ogni visita e nel rendere agevole ogni momento del nostro soggiorno.

Venerdi 11 luglio noi siamo andati via, ma la festa in onore della Madonna del Carmine era appena iniziata: ci sarà la processione, la sagra del mare, ecc...
Noi speriamo di aver portato con la reliquia dello scapolare del Papa una ventata di gioia e di slancio per onorare e venerare sempre di più la nostra Mamma del Cielo, la Vergine del Carmine e il suo fedele servitore, S. Giovanni Paolo II.
Dopo aver ringraziato tutti, non ci resta che ringraziare di vero cuore anche  i Padri Barnabiti della Chiesa del Carmine, per l'ospitalità veramente squisita che ci hanno accordato e l'accoglienza fraterna con la quale ci hanno accolto.

Torna ai contenuti | Torna al menu